sabato 23 dicembre 2017

San Sosti : Natale 1938



di Francesco Capalbo

Nel 1938 Francesco Negro, poeta salentino, trascorse le vacanze di Natale a San Sosti in casa di amici che aveva avuto modo di conoscere a Roma ove egli risiedeva.
Durante la sua permanenza in paese, compose alcune liriche che evocano arie apparentemente dimesse.
Una in particolare dal titolo “Natalizia”, ci restituisce con perizia emotiva le atmosfere del Natale 1938.
In un verso della poesia, due parole solitamente contrapposte, servono al poeta per descrivere il clima nel quale San Sosti era serenamente immerso in quel Santo Giorno: “Cheto il paese con bassi tetti/s’anima fuori a piccoli crocchi”.
Nel riproporre la poesia di Francesco Negro, orgoglioso che un altro minuzzolo della memoria collettiva sia stato recuperato, auguro ai miei concittadini di riscoprire la “cheta animazione” di quel povero ma sereno Natale di ottant’anni fa.


Natalizia

Nivali coltri distendonsi a sommo
tra le faggere dentelli di cime
con strade sopra San Sosti.
Cheto il paese con bassi tetti
s’anima fuori a piccoli crocchi.
Tutti a Natale hanno oggi un desco
i ricchi e gli umili nelle famiglie
oggi hanno il ceppo che messo
ed acceso fu nella notte
di santa Vigilia.
Canta anche un gallo
 con voce novizia.
Sulla piazzetta giocano
poveri e soli quattro monelli:
passano i grandi con giacca e mantello.
Nudo è il Santuario.
Oggi la Mula manda messaggi
di vasti cirri,
dentro la valle del Pettoruto.
Sembra vestita di veste rara
tra rossi e gialli.
Monte Artemisio con Falconara
veste di querci e castagni.
Stormi di uccelli fan volo breve
A quando a quando nella boscaglia.
Dice il Fattore: “Tempo di neve!”
l’ospite dice: “Tempo augurale!”
Dal caminetto brilla la fiamma.
Tavola è pronta! … Santo Natale.


Francesco Negro




© 2009 francescocapalbo.blogspot.com

Tutti i diritti di copyright sono riservati. Nessuna parte di questo post può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo cartaceo, elettronico, meccanico o altro senza l'autorizzazione scritta del proprietario dei diritti.